Chiedere la concessione di spazi comunali

Chiedere la concessione di spazi comunali

Gli immobili di proprietà comunale possono essere dati in uso, per singole iniziative o per un periodo prolungato, ai soggetti che ne facciano domanda (come da modello allegato).

A titolo esemplificativo, possono chiedere l'utilizzo di spazi idonei allo svolgimento delle attività che hanno programmato, previa verifica della disponibilità dei locali:

  • enti pubblici
  • associazioni
  • comitati
  • fondazioni
  • organizzazioni politiche e sindacati
  • cooperative
  • scuole
  • soggetti privati come disciplinato nei regolamenti.

Per singoli eventi, la domanda deve pervenire  almeno 15 giorni prima della data prevista per l'uso.

Nel caso in cui la richiesta preveda l'utilizzo degli immobili per un periodo prolungato, sarà cura dell'Amministrazione valutare la domanda ed eventualmente disciplinare le condizione attraverso la stipula di un' apposita convenzione approvata dalla Giunta comunale. In questo caso, la richiesta di uso deve pervenire almeno 30 giorni prima dell'inizio dell'attività.

Per la concessione dei locali del centro culturale, si rimanda al Regolamento Comunale.

Per utilizzare impianti affidati a una gestione esterna, le domande devono essere invece inoltrate direttamente al gestore dell'impianto.

La concessione degli spazi è subordinata  al pagamento di una tariffa che varia a seconda della durata della concessione e del locale richiesto.

Approfondimenti

Deposito cauzionale

A garanzia del corretto utilizzo degli spazi comunali e per gli eventuali danni che potrebbero essere arrecati a strutture, attrezzature ed annessi, potrebbe essere necessario versare anche un deposito cauzionale che rimane vincolato per tutta la durata dell'evento. Al termine della concessione sarà effettuato un controllo delle condizioni dell’impianto per verificare che sia stato utilizzato correttamente.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Cultura e tempo libero
Ultimo aggiornamento: 05/05/2020 12:49.35